Scherma in carrozzina: alla Coppa del Mondo di Eger, 4 podi per gli azzurri, oro e argento per Bebe Vio Versione stampabile


immagine sinistra
Dopo l'oro nel fioretto individuale femminile della schrmitrice veneta Beatrice Vio, che batte nell'ordine l'avversaria polacca, bielorussa, ucraina e in finale la russa Mishurova per 15-2, ad Eger (HUN), gli azzurri hanno conquistato altre tre medaglie.
Alessio Sarri ha infatti vinto la gara di sciabola maschile, categoria B. L'atleta delle Fiamme Oro, dopo aver superato ai quarti il francese Ifebe per 15-13, ha avuto la meglio dapprima in semifinale contro il russo Kamalov per 8-4 (poi ritiro) ed in finale contro il greco Triantafyllou col punteggio di 15-13.
Il bronzo paralimpico di Londra2012 è dunque tornato ai suoi livelli dopo il lungo periodo di infortunio che ne ha pregiudicato la presenza agli Europei di Strasburgo2014.
Buona anche la prova di Marco Cima, nella stessa gara, fermatosi ai quarti di finale contro il polacco Castro col punteggio di 15-9.
Nella categoria A di sciabola maschile, invece, Alberto Pellegrini ha concluso la sua corsa nel turno dei 32, concludendo al 18esimo posto in classifica generale.
Sale sul podio anche Loredana Trigilia. L'azzurra ha infatti conquistato il terzo posto nella prova di sciabola femminile, categoria A. Dopo aver vinto ai quarti contro la portacolori di Macao, Lao, per 15-9, è uscita sconfitta in semifinale per mano dell'ucraina Breus col punteggio di 15-11.
L'ultima giornata di gara ad Eger ha visto anche lo svolgimento di due prove a squadre. In quella di fioretto femminile, l'Italia ha schierato Loredana Trigilia, Beatrice Vio e Marcella Li Brizzi. Le azzurre sono state artefici di una bella prestazione, conclusasi al secondo posto. Dopo aver vinto ai quarti contro la Francia per 45-22, Trigilia e compagne hanno avuto la meglio in semifinale contro l'Ucraina per 45-37, prima di uscire sconfitte nell'assalto contro le padrone di casa dell'Ungheria per 45-35.
Nella prova a squadre di sciabola maschile, invece, l'Italia composta da Alberto Pellegrini, Alessio Sarri e Marco Cima ha concluso al quinto posto finale, dopo aver perso ai quarti la sfida contro la Francia col punteggio di 45-32.

Tutti i risultati, sul sito federale della Federazione Italiana Scherma



25/11/2014

Per leggere articolo di stampa sull' evento clicca qui

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico