“VINCENTI quelli del rugby con le ruote: storie di sport e di vita”Versione stampabile


immagine sinistra

Una serata diversa quella di lunedì scorso nella sala conferenze ex Coni di Schio. Protagonista dell'incontro il rugby raccontato dalla penna di Giorgio Sbrocco e dalle fotografie di Elena Barbini che in "Vincenti. Quelli del rugby con le ruote. Storie di sport e di vita" spalancano le porte del mondo del rugby in carrozzina, attraverso le testimonianze degli atleti paralimpici.
Una disciplina dura: ci si prende a sportellate. Una specialità elegante: ci si organizza con schemi. Uno sport vero: ci si fa in quattro.

"VINCENTI" (edizione Piazza Editore, costo 17 euro, italiano o inglese) racconta la storia straordinaria degli atleti del rugby paralimpico nazionale: si tratta di una raccolta di testimonianze, che mostra a nudo tutti gli aspetti umani e non di ogni atleta, ognuno con la sua vicenda, ognuno con le proprie motivazioni ed emozioni che lo hanno portato a non cedere, esattamente come la disciplina del rugby insegna.

Inoltre, nel libro sono contenute pagine intere sulla storia, gli aspetti tecnici, le ferree regole da seguire e le classificazioni del mondo ovale.

Sono state moltissime le persone che si sono raccolte intorno alla magnifica idea di questo libro: Gina Cavalieri (staff Nazionale Italiana Rugby in carrozzina, esperta di comportamenti organizzativi) e Claudio Da Ponte (immuno ematologo, Team Manager del Wheelchair Rugby Italia); Luca Pancalli (Presidente Comitato Italiano Paralimpico) per quanto riguarda la prefazione, e Sandrino Porru (Presidente nazionale FISPES - Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) e John Bishop (Presidente IWRF - International Wheelchair Rugby Federation) per le pagine istituzionali.

Oltre al ricco contenuto del libro, che già di suo è un validissimo motivo per spingerci in libreria, il progetto prevede anche un scopo più "alto": la diffusione della pratica sportiva del rugby in carrozzina e la raccolta di fondi da destinarsi a iniziative di promozione e attività del movimento nazionale.

Un libro semplice, realistico, che racconta la parte d'Italia coraggiosa, l'Italia di Paolo, Stefano, Alen, Nicolò, Vladimiro, Rufo, Massimo, Alberto, Nicolas, Giuseppe, Mattia, Antonio, Carlo, Stefano, Ahmed e Alvise, che non si sono fatti abbattere con troppa facilità, che non hanno cercato di aggirare gli ostacoli, ma li hanno puntati e superati con una forza sovrumana.

Perché anche con due ruote si può vincere, nel rugby e soprattutto nella vita.

 

 



17/02/2015

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Settembre  >>
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico