A Montebelluna successo per la kermesse di nuoto paralimpicoVersione stampabile


immagine sinistra
Grinta, coraggio, passione e forza all'insegna dell'integrazione domenica mattina 8 marzo, alle Piscine Comunali "Chiara Giavi" di Montebelluna, dove si è disputato il 5° Trofeo "Andrea Montaño", il Meeting Interregionale di Nuoto FINP (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico), organizzato dallo Sport Life Onlus, l'associazione sportiva per disabili fisici ed intellettuali.

Più di 50 gli atleti di 8 società provenienti da tutto il Veneto ed Emilia Romagna che si sono incontrati e sfidati in vasca in gare individuali e staffette nei quattro stili: libero, dorso, rana e delfino in batterie miste che prevedevano l'inserimento di atleti con disabilità fisiche e nuotatori
normodotati appartenenti al "Gruppone" della Montenuoto di Montebelluna.
La classifica, valida per il Campionato Italiano Promozionale Giovanile FINP ha visto all'8° posto l'ASD Atletico Bologna con 546,21 punti (la società ha partecipato con un atleta), 7° classificato il Team Sport Isola della Scala (VR) con 747,83 punti, 6° posizione per Stella Marina di Arcade
(TV) con 3185,50 punti. L'Associazione Sportiva Terraglio di Treviso si è posizionata al 5° posto della classifica con 4081,55 punti, 4° classificato il Gruppo Promozionale San Michele Verona con 4687,80 punti. 3° gradino del podio per la Rari Nantes di Marostica con 6745,59 punti, medaglia d'argento per la squadra di casa Sport Life Onlus di Montebelluna (TV) con 11231,86 punti ed infine al 1° posto si è classificata la società Aspea Padova Onlus con un totale di 23597,10 punti. Record assoluti anche per un'atleta di Aspea Padova, Federica Bugnolo, categoria SB12: la nuotatrice non vedente ha stabilito il record nei 100 m rana con il tempo di 1'34'' e nei 50 m stile libero con il tempo di 34''. Momenti di commozione inoltre con la presenza della Signora Clelia Montano, madre di Andrea, a cui il trofeo è dedicato, ex tecnico e volontario di Sport Life, venuto a mancare qualche anno fa a causa di una grave malattia. Un saluto tra gli applausi anche per il fratello di Andrea, Luis Montano, mancato qualche giorno fa per lo stesso male. Il lavoro di tutta la famiglia, da sempre vicina alla realtà di Sport Life, continua con Claudio, terzo fratello e istruttore di nuoto.

 


"Tante emozioni e gioia nella giornata dedicata alle donne", così ha commentato la Presidente di Sport Life Daniela Marcuzzo, la "Presidenta" chiamata scherzosamente da tutto il gruppo dell'associazione, - "Vedere lo sforzo che fanno tutti questi ragazzi è encomiabile ed il Trofeo
"Andrea Montano" ha saputo ancora una volta dare prova di essere un esempio per tutti a non dare mai per scontate le cose della vita."



10/03/2015

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Gennaio  >>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico