Scherma in carrozzina: alla Coppa del Mondo di Varsavia Bebe è oro nel fioretto Versione stampabile


immagine sinistra
Beatrice Vio si aggiudica, al secondo giorno di prove della Coppa del Mondo di scherma paralimpica di Varsavia, il trofeo nel fioretto B, proseguendo nella sua striscia positiva e soprattutto ponendo una seria ipoteca alla qualificazione ai Giochi Paralimpici di Rio2016.
La fiorettista diciottenne, nonostante non fosse al top della forma, è riuscita a superare la concorrenza, vincendo tutti gli assalti e facendo intonare l'inno di Mameli nella cerimonia di premiazione.
La gara dell'azzurra era iniziata nel turno dei 16 con la vittoria contro la polacca Hareza per 15-11, proseguendo poi ai quarti con il successo, con lo stesso punteggio, contro la thailandese Jans Saysunee (15-12). In semifinale "Bebe" Vio si è imposta per 15-12 contro la quotata russa Vasileva, per poi avere la meglio in finale contro la portacolo di Hong Kong Yui Cheng Chan col punteggio di 15-12. Nella stessa categoria, l'altra azzurra Alessia Biagini si è fermata dopo la fase a gironi, concludendo al 22esimo posto.

Ma la delegazione azzurra a Varsavia festeggia anche il terzo posto di William Russo nella gara di spada maschile, categoria C. L'atleta italiano, già campione del Mondo di categoria nel 2011 e medagliato ai Mondiali 2013, dopo aver vinto ai quarti contro la testa di serie numero 1 del tabellone, il russo Sergei Barinov per 15-7, è stato fermato in semifinale dall'altro portacolori russo Alexandr Logutenko col punteggio di 15-12.

Positiva anche la prestazione di Matteo Betti, nella prova di spada maschile categoria B. Il bronzo paralimpico di Londra2012 ha concluso ai piedi del podio la sua gara, dopo la sconfitta subìta ai quarti dal russo Fedyaev per 15-5. Nella stessa gara, l'altro azzurro Matteo Dei Rossi è stato fermato nel turno dei 32, col punteggio di 15-9 dal cinese Sun, poi vincitore finale della prova, mentre Emanuele Lambertini si è arreso dopo la fase a gironi. Stop nella fase di qualificazione anche per Gabriele Leopizzi nella spada maschile, categoria B.

Infine, nella prova di fioretto femminile, categoria A, Loredana Trigilia è la migliore delle azzurre. L'atleta, reduce dal terzo posto nella sciabola conquistato nel primo giorno di gare, ha concluso la sua avanzata nel turno delle 16 perché sconfitta dall'ungherese Krajnyak, poi vincitrice della gara.
Loredana Trigilia si era aggiudicata il derby, nel turno delle 32, contro l'altra italiana Ionela Mogos per 15-13. La terza azzurra in gara, Marcella Li Brizzi, si è classificata invece al 21esimo posto dopo essere uscita di scena al termine della fase a gironi.



13/07/2015

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Febbraio  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico