Atletica Leggera: Meeting 2015, all’Euganeo di Padova anche la stella paralimpica CaironiVersione stampabile


immagine sinistra
«Voglio essere la prima donna della mia categoria a scendere sotto il muro dei 15" nei 100 metri». Martina Caironi lo aveva dichiarato l'anno scorso, prima di correre all'Euganeo. Ancora non ha centrato l'obiettivo - l'ultimo che manca in una carriera straordinaria - ma ci è vicina: lo scorso 1 luglio ha ritoccato il suo record mondiale di un decimo di secondo, portandolo a 15"05. «E ora non mi resta che provare a limarlo di qualche centesimo», sorride adesso. Magari proprio a Padova. Perché Martina, medaglia d'oro nella categoria T42 (amputati) ai Giochi di Londra 2012, sarà la stella dei 100 metri paralimpici inseriti nel programma del Meeting 2015, in cartellone domenica 6 settembre dalle ore 16.30 (ingresso gratuito).

«Sono contenta che sia stata nuovamente inserita la mia gara all'interno di un grande meeting internazionale come quello di Padova perché è sempre emozionante correre qui: il pubblico è numeroso e caloroso e non capita spesso di poter gareggiare al fianco di così tanti campioni», spiega questa atleta bergamasca di 26 anni (li compirà il 13 settembre), studentessa di Mediazione linguistica a Milano.

Con Martina, in pista all'Euganeo per i 100 anche un'altra stella dell'atletica paralimpica internazionale come Oxana Corso, pure lei due volte medaglia d'oro a Lione, ma anche promesse azzurre come la veneziana Francesca Cipelli e Alessia Donizetti e, in campo maschile, come Marco Pentagoni, il veneziano Matteo Masiero e Michele Camozzi.

Oggi Martina, portacolori delle Fiamme Gialle,
è uno dei simboli del movimento azzurro. La sua storia di atleta parte otto anni fa, quando un incidente in scooter per colpa di un pirata della strada le fa perdere l'uso della gamba sinistra, amputata al femore. Giocava a pallavolo, Martina, e non avrebbe mai immaginato un futuro in pista.

Fonte; Il mattino di Padova 



02/09/2015

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Gennaio  >>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico