Wheelchair Rugby: La rivincita coi paralimpici I Dogi vendicano la batostaVersione stampabile


immagine sinistra

La rabbia per la sconfitta in Prol2 del Benetton è stata in parte alleviata dalla vittoria della formazione veneta dei Dogi nella sfida di rugby paralimpico giocata ieri mattina a Silea contro la pari franchigia degli Ospreys. La selezione veneta s'è imposta con un eloquente 65-35, risultato che segna l'inizio di un percorso importante. Inoltre è garantito un match di ritorno anche se manca ancora la data. Grande prestazione del giocatore di origini marocchine Ahmed Raourahi, giustamente eletto alla fine Uomo del Match. Un atleta che finora ha espresso il suo talento nel basket in carrozzina e ieri ha fatto vedere il suo valore anche nel rugby. L'evento è stato reso possibile grazie all'iniziativa di FriulAdria Credit Agricole e del Consorzio di Tutela del Prosecco Doc, sensibili alla promozione delle attività sportive per le persone diversamente abili, che hanno collaborato con i Comitati Paralimpici di Friuli Venezia Giulia e Veneto. Consegna delle maglie (personalizzate)da parte del presidente dei Dogi Roberto Facchini e al grido "Duri ai banchi, Dogi" la squadra veneta ha cominciato a fare incetta di mete. Presenti, oltre al presidente dei Dogi, anche il sindaco di Silea, Silvano Piazza. Questa la formazione dei Dogi guidata dal tecnico Franco Tessari: Giozet, Testa, Macaccaro, Girardello, Sacerdoti, Toscano, Danzi, Kbadi, Faccioli, Maiello, Pinton, Scanagatta, Raourahi, Battistella, Fontana, Vicentini, Fusilli, Corbatti, Quercia Della Rovere.

Fonte: Il Gazzettino di Treviso



19/10/2015

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Febbraio  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico