Atletica Leggera: Doha 2015: De Vidi sesto nei 100Versione stampabile


immagine sinistra
Il campione dei campioni Alvise De Vidi supera agilmente la semifinale dei 100 T51e si catapulta quattro ore dopo in una finale molto competitiva dove gareggiano i più forti atleti in cazzorrina della sua categoria. La tempra e l'esperienza del capitano azzurro non lo abbandona mai quando è in pista tanto da riuscire a piazzarsi al sesto posto (23.67) nonostante gli avversari molto più giovani di lui. De Vidi, classe 1966, non conferma l'argento delle Paralimpiadi di Londra 2012 od il bronzo mondiale di Lione ma rappresenta la storia di un atleta vincente che ha ancora molto da raccontare dal punto di vista sportivo. Il plurimedagliato iridato e paralimpico però non cerca scuse: "Erano troppo forti. Ho fatto una brutta gara, ho sbagliato tanti colpi ed il sesto posto è il mio valore attuale contro di loro. Potevo fare di più, pensavo di potermela giocare con il messicano (Edgar Navarro Sanchez, quinto) ma poi ho fatto una serie di errori e lui se n'è andato". Il titolo va al belga Peter Genyn (20.93) che lascia alle spalle il finlandese Toni Piispanen, campione mondiale uscente.


28/10/2015

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Luglio  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico