9 ATLETI VENETI A “TRISOME GAMES 2016” DI FIRENZEVersione stampabile


immagine sinistra
L'evento in programma a Firenze dal 15 al 22 luglio. Pancalli: "I Trisome Games rappresentano anche un modo per non spegnere l'interruttore sulle politiche riguardanti la disabilità mentale"

36 Nazioni, 830 persone accreditate, 9 discipline coinvolte: dal 15 al 22 luglio, Firenze ospita i Trisome Games 2016, vale a dire i Giochi Mondiali riservati ad atleti con sindrome di Down. Un evento dai grandissimi numeri, quello toscano, in grado di coinvolgere un movimento importante nonché un'intera città.

Venerdì 8 luglio, presso la Sala Giunta del Comitato Italiano Paralimpico, si è svolta la cerimonia di presentazione dei Giochi. Ad aprire la serie di interventi il padrone di casa, il Presidente del CIP Luca Pancalli: "Dietro questa iniziativa c'è la volontà di dare l'opportunità di fare sport a ragazzi che, altrimenti, avrebbero difficoltà ad arrivare a una Paralimpiade - dichiara Pancalli - metterli, in sostanza, nelle condizioni di esprimere tutte le loro grandi potenzialità".

"I Trisome Games rappresentano anche un modo per non spegnere l'interruttore sulle politiche riguardanti la disabilità mentale - conclude Pancalli - e per ricordare che questi atleti sono straordinari e lo sono perchè le loro prestazioni in gara sono straordinarie".

A rappresentare il Veneto in questo importante evento ci saranno ben 9 atleti:

Atletica Leggera: Cararin Roberto (ASPEA Padova Onlus), Lucato Stefano (ASPEA Padova Onlus), Zugno Michele (ASPEA Padova Onlus), Giulia Pertile.

Ginnastica Artistica: Alice Sorato (Ass. Sorriso Mira)

Nuoto: Gianmaria Roncato, (Sport Life Onlus), Maritna Villanova (Sport Life Onlus) e Sara Zanca (Uguali diversamente)

Tennis Tavolo: Nadia Cannonieri (Sport Life Onlus)

Per ulteriori informazioni: http://www.trisomegames2016.org/


Video promo: https://www.youtube.com/watch?v=CdNkXszQt0g


 



12/07/2016

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Settembre  >>
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico