Rio, Un super Francesco Bettella conquista il suo secondo argento, altro argento per Zanardi e bronzo per Porcellato Versione stampabile


immagine sinistra

Due medaglie in due giorni alla sua decima partecipazione a una Paralimpiade. Una strada lunga, una carriera straordinaria, un sorriso che contagia e una forza di volontà che posseggono solo i grandi campioni. L'ennesima medaglia, la tredicesima, di un percorso iniziato nel 1988 a Seoul, Francesca Porcellato l'ha conquistata oggi nella Road Race H1-2-3-4. Arrivo in volata per la veneta, superata solo dalla tedesca Reppe e dalla coreana Lee.

"Non potevo chiedere di più, due medaglie in due gare - dichiara una entusiasta Porcellato a fine gara - c'è un pizzico di amarezza nel sapere che Rio 206 finisce ma so anche che da domani inizierò a pensare a una nuova avventura".
"Sono prima della H3 - ammette Francesca - e se non avessero accorpato le categoria, questo bronzo sarebbe stato un oro".

Intelligenza tattica, cuore e braccia: Aex Zanardi non riesce a bissare l'oro di ieri nel time trial ma esce dalla pista di Pontal con una medaglia d'argento che vale tanto. L'azzurro è bravo a far sfogare il tentativo di fuga dell'olandese de Vries, lo fa sfogare e poi lo riprende. Il testa a testa con il sudafricano Van Dyk è di quelli che emozionano e che tengono col fiato sospeso fino alla fine. A superare per primo il rettilineo, però, è il sudafricano. Terzo l'olandese Plat. 1:37.49 il tempo di gara.




16/09/2016

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Maggio  >>
LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico