L'Italia abbraccia i suoi medagliatiVersione stampabile


immagine sinistra

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale i medagliati Olimpici e Paralimpici e una rappresentanza di atleti italiani che ha partecipato ai Giochi di Rio de Janeiro 2016. Dopo l'esecuzione dell'Inno nazionale da parte della Banda Musicale Interforze, sono intervenuti il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Malagò e il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli. E' stato quindi proiettato un filmato sui "Giochi di Rio 2016". L'Alfiere della squadra olimpica, Federica Pellegrini e la portabandiera dell'Italia nella cerimonia di chiusura dei XV Giochi Paralimpici di Rio, Beatrice Vio, hanno riconsegnato al Capo dello Stato le Bandiere nazionali con le firme degli atleti vincitori di medaglia olimpica e paralimpica. Il Presidente Mattarella ha consegnato agli atleti una medaglia ricordo e rivolto un indirizzo di saluto ai presenti 

Orgoglio Pancalli - "A Rio il presidente del Comitato paralimpico internazionale mi mandava in giro per il villaggio a parlare del miracolo italiano, per spiegare come abbiamo fatto a crescere così tanto in 15 anni. È il risultato di chi si è messo a lavorare. Voglio ringraziare il governo che ci ha riconosciuto la dignità di ente pubblico". Queste le parole del presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli durante la cerimonia di riconsegna dei Tricolori al Quirinale. "Siamo stati forti, le nostre 39 medaglie raccontano storie straordinarie di ragazzi e ragazze che avrebbero potuto arrendersi e invece non l'hanno fatto - ha aggiunto Pancalli - Come non essere orgoglioso di loro? Come non essere orgoglioso anche di chi non è salito sul podio ma ha guadagnato il diritto di recitare sul palcoscenico più ambito, alle Paralimpiadi? Nell'urlo di Bebe Vio dopo il successo c'è la sintesi del nostro orgoglio"



30/09/2016

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Luglio  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico