Mondiali, Nuoto: L' ITALIA FA LA STORIA !Versione stampabile


immagine sinistra

 Gli azzurri della Nazionale di nuoto hanno regalato all’Italia la migliore prestazione di sempre ai Campionati Mondiali che si sono conclusi ieri sera a Città del Messico.

L’ultima giornata è stata davvero una giornata trionfale, a completamento di un Mondiale che passerà alla storia per il vivace movimento italiano del nuoto. Il bilancio definitivo parla di 38 medaglie totali: 20 ori, 10 argenti e 8 bronzi. E il terzo posto nel medagliere su 56 nazioni, con 304 atleti partecipanti. 

Non c'è storia nella gara dei 100 dorso S1 di Francesco BETTELLA. Per chi ama lo sport, nel nuoto paralimpico le classi delle categorie più basse, dove competono gli atleti con maggiori difficoltà motorie, sono quelle dove di più si ammira la forza e la capacità di andare oltre il limite. L'ingegnere padovano, non lascia un barlume di speranza ai due connazionali greci, Dimitrios Karypidis e Apostolos Tsaousis che restano staccati fino alla fine. Bettella ferma il tempo a 2'30"69 con un vantaggio di quasi un minuto sul secondo, Karypidis (3'18"59) e sul terzo, Tsaousis (4'13"83). Doppio oro per il padovano a questi mondiali dopo il primato nei 50 dorso.

"Sono molto soddisfatto - racconta Bettella - è stata una bella gara e mi sentivo proprio bene, avevo un po' di timore per la virata e per il fiato. Il tempo alla fine è venuto. Sono contento perché questi due ori arrivano alla fine di una stagione a dir poco faticosa, quella post olimpica è sempre un po' complicata. Oltre Federica Fornasiero che mi segue da tanti anni, vorrei ringraziare l'allenatore Moreno Daga e la Padova Nuoto".

Gli azzurri della Nazionale di nuoto hanno regalato all'Italia la migliore prestazione di sempre ai Campionati Mondiali che si sono conclusi ieri sera a Città del Messico.

L'ultima giornata è stata davvero una giornata trionfale, a completamento di un Mondiale che passerà alla storia per il vivace movimento italiano del nuoto. Il bilancio definitivo parla di 38 medaglie totali: 20 ori, 10 argenti e 8 bronzi. E il terzo posto nel medagliere su 56 nazioni, con 304 atleti partecipanti.

L’ultima sorpresa da questo incredibile finale di campionato è arrivata dalla staffetta mista 4x50 stile libero (20 punti), che chiudeva i mondiali. Con Cina e Brasile favoriti. L’Italia che schierava Giulia Ghiretti, Efrem Morelli, Monica Boggioni e Antonio Fantin è arrivata terza con i muscoli e tanto cuore, dietro Cina e Brasile. Ma i verde oro, a sorpresa, sono stati squalificati per cambio irregolare perché il campione brasiliano Daniel Dias si è tuffato in anticipo all’inizio della sua frazione. Risultato finale: Cina prima, argento all’Italia e terza il Messico. Il bilancio finale del medagliere di Mexico 2017 per i fantastici undici azzurri parla di 38 medaglie totali: 20 ori, 10 argenti e 8 bronzi.

Riccardo Vernole ct della nazionale di nuoto paralimpico: “E’ un risultato storico per l’Italia. Ci siamo rifatti sulla finale dei mondiali di calcio di Messico 70 con il Brasile e con quella di Italia 94 e del rigore di Baggio. Questi ragazzi sono stati davvero incredibili e con loro tutto il gruppo che supporta il lavoro che in questi anni ha fatto la federazione per arrivare a questo risultato”.


 



08/12/2017

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Luglio  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico