Wheelchair Hockey: LA COCO LOCO CONQUISTA LA COPPA ITALIA!Versione stampabile


immagine sinistra
Sabato 15 e domenica 16 settembre si sono disputate a Modena le "Final Four" di Coppa Italia alle quali hanno partecipato, oltre alla Coco Loco, anche i Thunder Roma, i Blue Devils Genova e i padroni di casa del Sen Martin.
La prima semifinale di sabato prevedeva come avversari dei padovani i Blue Devils. La Coco Loco è scesa in campo con Schiavolin in porta, Schiaroli e Fabris stick, Salvo e Farcasel mazze. In panchina, insieme all'allenatore Camporese e al suo aiuto Scarati, Giliberti, Spolaore e Agheorghesei.
E' stato il festival delle occasioni sprecate da parte degli attaccanti padovani e delle distrazioni difensive, tanto è vero che i genovesi vanno subito in vantaggio con Ronsval. Salvo, poco dopo, porta al pareggio la Coco Loco, che però si fa ancora sorprendere in contropiede da Ronsval. I padovani, comunque, riescono prima a pareggiare e poi a portarsi in vantaggio con Farcasel che in entrambe le occasioni sfrutta al meglio gli assist di Salvo. Il primo quarto, quindi, si chiude sul 3-2 per la Coco Loco. E si va avanti così anche per altri due tempi, con una quantità enorme di occasioni sprecate dai padovani e i genovesi che, al contrario, non si fanno pregare a concretizzare i "regali" dei gialloneri. Fino a quando, finalmente, alla fine del terzo quarto Salvo porta in vantaggio la Coco Loco 5-4 (dopo i gol di Ronsval, Tortora e Farcasel) che poi, nell'ultimo quarto, si sveglia e mette al sicuro il risultato con altri tre gol dello stesso Salvo, l'ultimo dei quali su rigore. Finisce, quindi, 8-4 per la Coco Loco.
Nell'altra semifinale, i Thunder Roma superano, come da pronostico, il Sen Martin con un netto 12-4.
La finalissima di domenica per l'assegnazione della Coppa Italia, quindi, vedrà ancora di fronte la Coco Loco e il Thunder Roma, rivincita della finale scudetto di poco tempo fa.
I padovani scendono in campo con lo stesso quintetto del giorno precedente e la partita si dimostra fin da subito bella ed avvincente. La Coco Loco sembra essere un'altra squadra rispetto a quella vista solo poche ore prima: aggredisce fin da subito i romani e cerca di imporre il proprio gioco, tanto è vero che riesce a passare in vantaggio con Salvo in contropiede.
I campioni d'Italia, però, rispondono colpo su colpo e riescono ad agguantare il pareggio ad un minuto dal termine del primo quarto e poi a portarsi in vantaggio con Malcotti nel secondo quarto. Sembra di essere tornati a Lignano un paio di mesi fa: la Coco Loco fa gioco e crea le occasioni (vedi il bel tiro al volo di Farcasel sul finire del secondo quarto, parato dal sempre attento portiere romano) e i romani che riescono a sfruttare al meglio le poche occasioni che capitano loro. Vedi il gran gol che si inventa "Ciccio" Lazzari all'inizio del terzo quarto, che con un rovescio beffa Schiavolin e porta in vantaggio i Thunder 3-1.
Per la Coco Loco sembra finita, ma non si conquistano un secondo posto in campionato e una finale di coppa Italia per caso. Prima Farcasel, sul finire del terzo quarto, accorcia le distanze finalizzando l'assist di Salvo. Poi i giocatori padovani si scatenano e fanno vedere al numeroso pubblico modenese un gran gioco e azioni spettacolari, finalizzate da Farcasel che per due volte mette in rete l'assist di Salvo e che, infine, realizza il definitivo 5-3 con un gran tiro in diagonale. C'è ancora tempo, comunque, per un'espulsione temporanea (?) per Farcasel e un controllo della velocità della carrozzina di Fabris richiesto a pochi secondi dalla fine: ovviamente, come già successo in passato, anche questo dà esito negativo.
Al triplice fischio, tutti a festeggiare questa grande e meritata vittoria, la prima nella storia della Coco Loco in un torneo così importante, peraltro ottenuta mettendo in mostra un gran bel gioco di squadra.
Ma ottenuta, anche, perché la partita è stata giocata dai padovani con sei giocatori: da lassù ci ha seguito e guidato Stefano.
A lui è dedicata.
Ciao, Stefano.


17/09/2012

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Aprile  >>
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico