Nuoto: BETTELLA E' ANCORA MONDIALE Dopo una Paralimpiade a Londra, due Europei e un Mondiale nel 2010, l'atleta padovano si conferma ai vertici del nuoto paralimpico italianoVersione stampabile


immagine sinistra

PADOVA. Francesco Bettella, 24 anni, uno dei più forti atleti della Nazionale Italiana di Nuoto Paralimpico [ndr nuoto disabili]  parteciperà ai prossimi Campionati Mondiali IPC di nuoto dal 12 al 18 agosto di Montreal, in Canada.

Un giovane che ha dato e darà ancora grosse soddisfazioni al nuoto paralimpico Italiano che si allena giornalmente nelle piscine del padovano, e che per trovare spazi si divide tra la Padovanuoto, la Comunale di Abano Terme, Piazzola sul Brenta e Campodarsego.

Il padovano, che occupa il quinto posto della graduatoria mondiale in questa tipologia di gare, è l'unico componente della società ASPEA Padova selezionato per partecipare ai campionati mondiali ma è anche l'unico atleta della città della nazionale italiana. Sarà accompagnato dalla sua allenatrice Federica Fornasiero responsabile tecnico dell'ASPEA Padova, nonché responsabile nazionale della disabilità visiva, in quanto è uno dei sei allenatori designati dalla FINP (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) a partecipare ai campionati mondiali di Montreal.

Un appuntamento importante quello dei prossimi mondiali anche per il Veneto e per Padova che presenta un atleta notevole, dalla già grande esperienza e dalla personalità spiccata, che concilia studi universitari di Ingegneria con gli allenamenti.

Bettella gareggerà in numerose specialità quali i 100 e 200 stile libero, 50 dorso nonché nella staffetta 4x50 stile libero.

Si tratta in effetti di una nazionale che sta crescendo sempre di più anche grazie a Francesco Bettella che non è nuovo a queste competizioni mondiali. Bettella quest'anno ha migliorato tre Record Italiani, nuotando più forte che alle Paralimpiadi di Londra conquistando vari titoli e record, assieme a tutti gli atleti dell'ASPEA Padova, e confermando che l'attività paralimpica all'interno dello sport padovano occupa uno spazio importantissimo.

"Allenare un atleta come Francesco, che ha una consapevolezza estrema delle sue capacità, è sempre un piacere, un atleta che ogni allenatore vorrebbe allenare  - ha dichiarato l'allenatore Federica Fornasiero - è raro trovare un atleta così bravo nel restituire "feed back" di qualità che permette di affrontare allenamenti di livello elevato. Francesco conosce il suo fisico in modo molto profondo ed è un acuto osservatore anche degli avversari , questo gli permette di evolvere continuamente la sua nuotata e lo ha portato a migliorare i tempi ininterrottamente negli ultimi 9 anni. Inoltre Francesco può contare sul fatto che l'ASPEA Padova  ha una decina di altri allenatori che sono fondamentali per garantire agli atleti l'allenamento di cui necessitano e che rendono possibile i suoi allenamenti e la crescita di altri piccoli atleti". L'atleta di punta del team padovano è dunque pronto. "Sono orgoglioso di questa partecipazione ai Mondiali e spero di dare il meglio - ha dichiarato - darò tutto ciò che posso per tentare di battere coloro che mi sono attualmente davanti. E' un grande privilegio portare avanti il nome dell'Italia e quello di Padova e desidero ringraziare le Istituzioni e le Associazioni per il supporto negli allenamenti".



06/08/2013

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico