Wheelchair Hockey: La Coco Loco Padova batte la capolista Sharks MonzaVersione stampabile


immagine sinistra
Eccola la Coco Loco Padova, quella vera, quella che nelle ultime due stagioni ha fatto sognare i suoi tifosi! E' quella che si è vista domenica 2 marzo al "Duca degli Abruzzi" contro un'altra grande del campionato di wheelchair hockey, gli Sharks Monza. E che si è aggiudicata una gara fondamentale per il prosieguo del suo campionato, battendo i brianzoli 6-3.
Assente Farcasel e con due carrozzine fuori uso, la Coco Loco scende in campo con Schiavolin in porta, Schiaroli e Vittadello stick, Salvo e Giliberti mazze. Da parte degli squaletti, c'è Muratore non al meglio per i postumi dell'infortunio alla spalla rimediato nel match contro Varese ma che comunque gioca (bene) tutta la partita.
I padovani partono subito forte, cercando di imporre il proprio gioco anche se non riescono a superare lo scoglio Bettineschi. Ci riesce, verso la fine del primo quarto, Salvo che beffa il portiere brianzolo dopo aver fatto il giro dietro la porta.
Nel secondo quarto si assiste ad una girandola di emozioni e gol. Comincia Muratore, che con un preciso diagonale sorprende Schiavolin e pareggia. I padovani non ci stanno, sapendo che devono assolutamente vincere per rimanere in corsa per un posto alle finali. Ed infatti, poco dopo è Giliberti che insacca raccogliendo l'assist di Salvo da dietro la porta. Passano pochi secondi, e gli Sharks pareggiano grazie ancora a Muratore che sorprende i gialloneri in contropiede. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro che Salvo realizza il rigore concesso dagli arbitri e, dopo un minuto, mette a segno il 4-2 con una bella azione personale.
La seconda metà di partita vede gli Sharks che provano a recuperare la gara, anche se la Coco Loco controlla abbastanza bene e prova ad allungare, nonostante Salvo fallisca la realizzazione di un rigore. Ci pensa Giliberti, ad un minuto dal termine del tempo, a mettere a segno il gol del 5-2 con una bella azione personale.
L'ultimo quarto si apre in pratica con il gol di Vanoli che raccoglie un bell'assist di Muratore e che sembra riaccendere le speranze degli Sharks. Ma dopo pochi secondi ancora Salvo e ancora dopo un giro dietro la porta spegne definitivamente tali speranze siglando il gol del definitivo 6-3. Da qui alla fine, i padovani controllano la partita e c'è spazio anche per Slika che prende il posto di un ottimo Giliberti.
La strada per Lignano è ancora lunga, ma dopo quello che si è visto ieri una cosa è certa: grazie al paziente lavoro del coach Scricco, la Coco Loco c'è e si batterà fino alla fine.


04/03/2014

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico